Amazon Prime strappa l’ex CEO di Hulu Mike Hopkins

author
2 minutes, 19 seconds Read

Mike Hopkins, l’ex CEO di Hulu che ha guidato la carica dello streamer nella pay-TV, è stato nominato al posto di video top di Amazon.

Secondo diversi rapporti, Hopkins, che più recentemente è stato presidente di Sony Pictures Television, dirigerà Amazon Studios e Amazon Prime Video. Hopkins inizierà ad Amazon il 24 febbraio e riferirà al presidente e CEO della società Jeff Bezos, ha detto The Hollywood Reporter, notando che Hopkins sta assumendo un ruolo ricoperto da Jeff Blackburn, exec di Amazon di lunga data.

La mossa riporta Hopkins al centro del mondo dello streaming video in un momento in cui diversi importanti studi e programmatori hanno lanciato o si stanno avvicinando al debutto dei propri servizi di streaming in abbonamento, tra cui Disney (Disney+), NBCUniversal (Peacock) e WarnerMedia (HBO Max), con ViacomCBS riferito attrezzando una nuova offerta OTT ampliato troppo.

Mike Hopkins

L'ex CEO di Hulu più recentemente è stato presidente di Sony Pictures Television.

L’ex CEO di Hulu più recentemente è stato presidente di Sony Pictures Television.

Prima di ricongiungersi a Sony nell’autunno del 2017, Hopkins ha trascorso circa quattro anni come capo esecutivo di Hulu. Durante il suo mandato, ha guidato Hulu attraverso il lancio di un servizio di distribuzione virtuale di programmazione video multicanale (vMVPD) nel 2017 ed è stato responsabile quando Hulu ha sviluppato serie originali come The Handmaid’s Tale. Hulu, ora controllato da Disney, è diventato il più grande MVPD virtuale negli Stati Uniti, con circa 3,2 milioni di abbonati TV in diretta (Hulu ha anche circa 27,2 milioni di subs sul suo servizio di abbonamento VoD).

Attività video di Amazon si è concentrata sulla creazione di spettacoli televisivi originali e film, a fianco di un servizio di abbonamento VoD che viene venduto come standalone e in bundle con Amazon Prime. Amazon ha anche utilizzato la sua tecnologia per integrare e aggregare servizi di streaming da una vasta gamma di programmatori e altri partner di contenuti, tra cui HBO, Showtime e Starz.

Perché questo è importante
L’assunzione di Hopkins metterà un veterinario dell’industria televisiva che conosce i dettagli del business della distribuzione video al timone del popolare servizio Prime Video di Amazon e uno studio che produce sia serie TV che film.

“Mike si rivolge a noi con oltre 20 anni di esperienza nel settore presso Fox, Hulu e Sony. Ha una vasta esperienza come leader aziendale globale nei media, nel cinema e nella TV negotiating negoziando contenuti e accordi di distribuzione, gestendo operazioni di marketing, conducendo team di prodotto/tecnologia e supervisionando la produzione di contenuti televisivi rivoluzionari”, ha detto Blackburn in un memo interno lunedì, secondo The Hollywood Reporter.

L’aggiunta di Hopkins, che è anche in ritardo di Fox, potrebbe anche stimolare la speculazione che Amazon potrebbe perseguire un servizio di pay-TV basato su OTT che potrebbe sfruttare i rapporti di fatturazione della società con i consumatori e pompare la piattaforma Fire TV di Amazon, che ora conta più di 40 milioni di utenti “attivi”.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.