COVID-19 annullato il CFL stagione, ma non doveva smettere di Mike Reilly bonus; ora ha presentato un reclamo

author
3 minutes, 45 seconds Read

Il COVID-19 coronavirus pandemia ha avuto un sacco di conseguenze sugli sport del Nord america, ma la maggior parte delle leghe di liquidazione di movimento, le stagioni, piuttosto che l’annullamento di tutto. La Canadian Football League è andata nella direzione opposta, tuttavia, esplorando le opzioni per una stagione riprogrammata basata su un hub o hub all’inizio, ma alla fine rinunciando e annullando la stagione 2020 ad agosto. E questo ora ha portato a un insolito problema contrattuale con il quarterback dei BC Lions Mike Reilly, che ha riferito di aver presentato una lamentela per una garanzia di $250.000 che non ha ricevuto che presumibilmente non era legato a nulla, e quindi, avrebbe dovuto calciare indipendentemente dal fatto che ci fosse una stagione 2020.

Questo faceva parte del contratto quadriennale da 2,9 milioni di dollari di Reilly (visto sopra in una partita del 2019 contro le Montreal Alouettes) firmato con BC. come free agent nel febbraio 2019, dopo sei stagioni con gli Edmonton Eskimos (un tempo che includeva una Grey Cup e un Grey Cup MVP nel 2015 e un CFL Most Outstanding Player award nel 2017). Ma questa parte dell’accordo è stata presumibilmente fatta dal GM dei Lions Ed Hervey (che ha improvvisamente lasciato la squadra a metà ottobre, citando motivi personali) senza la conoscenza del presidente della squadra Rick LeLacheur o del proprietario David Braley (scomparso a fine ottobre). Ecco di più su questo da Farhan Lalji di TSN:

Pur includendo un bel po ‘di denaro” completamente garantito “è stato spesso visto nella NFL, è un po’ più insolito vederlo nel CFL. E nei casi in cui è stato incluso, è stato spesso un incentivo in più solo per i migliori quarterback stella. (E anche allora, non ha sempre funzionato; Doug Flutie, ad esempio, è stato promesso molto più di quanto abbia effettivamente ottenuto come parte di un contratto di servizi personali con l’allora proprietario di Calgary Stampeders Larry Ryckman nel 1994, che non è stato pagato grazie al fallimento di Ryckman.) E non si è parlato molto di denaro pienamente garantito nei più recenti contratti CFL, quindi ciò renderebbe Reilly un’anomalia, ed è comprensibile il motivo per cui ciò (se negoziato senza l’approvazione del proprietario del team o del presidente) potrebbe aver portato alla partenza di Hervey (come da rapporto di Lalji).

Ed è sicuramente comprensibile il motivo per cui Reilly avrebbe presentato un reclamo su questo. Mentre la maggior parte dei giocatori CFL non ha ottenuto molto quest’anno grazie alla cancellazione della stagione, il contratto di Reilly sembra dire che avrebbe dovuto essere pagato questo $250,000 indipendentemente dallo stato della stagione. Ed è per questo che questa particolare forma di garanzia è un grosso problema rispetto, ad esempio, a un bonus del roster (che richiederebbe un roster e una stagione). E certamente ha un senso per lui cercare di ottenere questi soldi, e i discorsi di un accordo potrebbero significare che ne ottiene alcuni (ma probabilmente non tutti) senza un’enorme quantità di confusione. E alcuni giocatori attuali ed ex CFL (tra cui Nik Lewis sul Rod Pedersen Show Martedì) si sono espressi a favore di Reilly ottenendo il più possibile qui.

Sì, anche un insediamento qui metterebbe Reilly in una situazione migliore di molti CFL attuali che hanno dovuto rivolgersi ad altre fonti di reddito senza stagione CFL. Ma non e ‘ colpa di Reilly. La squadra (o, almeno, il GM) ha accettato questo accordo come parte del portare Reilly (a lungo uno dei migliori quarterback della CFL) da Edmonton come free agent a febbraio 2019. E c’è almeno un argomento che dovrebbero essere all’altezza anche quando non soddisfano i loro contratti con gli altri giocatori, poiché quei contratti dipendevano più specificamente da una stagione.

La cosa che è davvero affascinante di questo, però, è quanta differenza hanno fatto le circostanze senza precedenti di 2020. In qualsiasi anno diverso da quello con una stagione pandemica cancellata, non ci sarebbe stata alcuna differenza pratica tra un bonus del roster del campo e un bonus completamente garantito. (Sì, ci sono sempre squadre che taglieranno i giocatori per evitare un bonus del roster del campo, ed è per questo che gli agenti spingono per garanzie come questa, ma Reilly è ancora uno dei quarterback d’élite della CFL; se ci fosse stata una stagione, molto probabilmente non stava venendo tagliato in campo.) Ma nel 2020, c’era un mondo di differenza tra questi due scenari contrattuali, e questo sembra aver portato a una partenza di GM. È un po ‘ il contrario dell’assicurazione pandemica di Wimbledon;, che ha funzionato molto bene nelle circostanze impreviste di quest’anno. Questo contratto ha fatto il contrario di quello (almeno per i Lions; non per Reilly).

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.