Definizione del dizionario KJV: argento

author
1 minute, 5 seconds Read

argento

SIL’VER, n.

1. Un metallo di colore bianco e vivace brillantezza. Non ha né sapore né odore; il suo peso specifico è 10.552, secondo Bergman, ma secondo Kirwan è inferiore. Un piede cubo pesa circa 660 libbre. La sua duttilità è poco inferiore a quella dell’oro. È più duro e più elastico quello stagno di ferro. Si trova nativo in lastre sottili o foglie, o in fili sottili, o si trova mieralizzato da varie sostanze. Grandi quantità di metallo sono fornite dalle miniere del Sud America, e si trova in piccole quantità in Norvegia, Germania, Spagna, Stati Uniti, &c.

2. Denaro; moneta d’argento.

3. Qualsiasi cosa di morbido splendore. Pallade-pietoso delle sue grida lamentose, Nel sonno chiuse i suoi occhi d’argento.

SIL’VER, a.

1. Fatto d’argento; come una tazza d’argento.

2. Bianco come l’argento; come i capelli d’argento. Altri su laghi d’argento e fiumi bagnarono il loro petto lanuginoso.

3. Bianco, o pallido; di una lucentezza pallida; come la luna d’argento.

4. Morbido; come una voce o un suono d’argento.

argentato

SIL’VERED, pp. Coperto con un sottile strato d’argento; reso liscio e brillante; reso bianco o un canuto.

argentatura

SIL’VERING, ppr. Coprendo la superficie con un sottile strato di argento; foliating; rendendo leggermente brillante; rendendo bianco.

SIL’VERING, s.L’arte, il funzionamento o la pratica di coprire la superficie di qualsiasi cosa con argento; come l’argentatura di rame o ottone.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.