I 30 migliori musei di Città del Messico da visitare

author
14 minutes, 18 seconds Read
36

Quando si visita la città più grande del mondo, ha da offrire ai turisti nazionali e internazionali una grande varietà di attrazioni, siti popolari, eventi, ecc.I musei di CITTÀ del Messico sono ampiamente consigliati per trascorrere una giornata divertente, divertente ed educativa. Per questo motivo, di seguito vedremo i 30 migliori musei di Città del Messico che devi visitare:

Museo di Città del Messico

Situato nell’antico Palazzo dei Conti di Santiago de Calimaya, questo museo è un simbolo dell’architettura barocca del xviii secolo, costruita dall’architetto Francisco Guerrero y Torres. Non dimenticare di osservare i dettagli che adornano le strutture del luogo, con scudi araldici, grondaie, ringhiere in ferro e una bella fontana semicircolare che gli conferiscono una prospettiva singolare.

Si possono trovare mostre temporanee dedicate al lavoro di artisti plastici, che esprimono, attraverso colori e tecniche, i diversi modi di osservare e sentire la capitale del paese. Alla fine il museo ospita anche visite guidate, workshop, conferenze, conferenze, presentazioni di libri, concerti musicali e molte altre attività artistiche o culturali.

Museo Nazionale d’Arte

In questo museo epocale troverete mostre di opere d’arte messicane, che sono state prodotte tra la seconda metà del XVI secolo e il 1954, che vi offre una prospettiva globale e semplice della storia artistica messicana di quel tempo. È inoltre possibile conoscere i progetti di conservazione e di studio realizzati dal museo come parte del suo lavoro sociale.

L’edificio del museo è un chiaro esempio di architettura messicana del ventesimo secolo e i tour offerti danno al visitatore l’opportunità di osservare diversi stili artistici, correnti filosofiche e contributi di artisti nazionali.

Il costo dell’ingresso è di $60 m.n.

il Loro sito ufficiale: munal.mx

Museo Nazionale di Antropologia

Questo museo è riconosciuto come una parte fondamentale del patrimonio culturale, messicano, mostrando in varie sale, le origini della nazione. Dal momento in cui si arriva al museo e contemplare l’albero nel cortile centrale con le sue incisioni di aquile e giaguari, sarete abbagliati. Visitando le sue stanze, imparerai a conoscere le tribù nomadi, le culture olmeca, Maya, zapoteca, tolteca, teotihuacan e Mexica o azteca.

Vi ricordiamo di conoscere il pezzo più popolare del recinto, la Pietra del Sole, popolarmente chiamata Calendario azteco, che è un monolite di 25 tonnellate del XV secolo.

Costo: $ 60 m. n.

Il suo sito ufficiale: mna.inah.gob.mx

Leggi la nostra guida definitiva per il Museo Nazionale di Antropologia

Museo della Moderna

Il Museo della Moderna offre circa 3 mila dipinti, sculture, fotografie, disegni e stampe, che spaziano dal 1920 ad oggi. È possibile godere di varie mostre temporanee che mostrano il lavoro di artisti specifici o correnti artistiche in generale. Le sale del museo sono divise in base alle date dei loro pezzi o dall’artista che li ha creati. L’architettura del museo e il suo ambiente offrono un ambiente di riflessione e di pace, che consente di godere appieno di tutte le sue opere.

Vecchia Scuola di San Ildefonso

Un simbolo dell’architettura coloniale del Centro Storico di Città del Messico, questo è come questo bellissimo museo è noto, in cui è possibile osservare il lavoro artistico di artisti del secolo scorso, come Charlot, Fernando Leal, José Clemento Orozco, Diego Rivera e molti altri.

a Volte, il museo dispone di mostre temporanee ed eventi culturali, ma qualcosa di permanente, che è senza dubbio l’attrazione principale del luogo, sono i diversi spazi della scuola, come la cappella, la sacrestia o il bellissimo anfiteatro in cui Diego Rivera, dipinse il suo bel murale chiamato La Creazione.

Museo Franz Mayer

Il Museo Franz Mayer si concentra principalmente su opere d’arte decorativa e di design. Qui troverete una mostra permanente, in cui vengono esposti oggetti di uso quotidiano che sono stati abbelliti, riunendo le 2 qualità principali delle arti decorative: utilità e bellezza. La collezione principale che vedrete qui, quella di Franz Mayer, è composta da pezzi decorativi dal XVI al XIX secolo. Oltre alla mostra di Mayer, il museo ospita la collezione Ruth Lechuga, con 10.000 oggetti artigianali, e la collezione Paalen, con 93 pezzi, principalmente dipinti ad olio e disegni.

Museo Nazionale di San Carlos

Questo museo è iniziato come una bella e lussuosa villa costruita dall’architetto Manuel Tolsá, andando ad ospitare il Liceo 4, sede della Lotteria Nazionale e uffici del Tabacco messicano. Dal 1968 ha iniziato la sua storia come museo, ospitando una collezione di arte europea dal XIV secolo ai primi del XX secolo, considerata una delle più importanti in America Latina.

Oltre alla mostra permanente, il museo ha anche corsi e workshop che renderanno la vostra visita un’esperienza interattiva e didattica.

Museo di Tamayo

A partire dagli splendidi giardini che lo circondano, il Museo Tamayo è un’esperienza da non perdere. Nella sua collezione troverete pezzi innovativi che rappresentano l’arte contemporanea internazionale, mostre d’arte moderna e le opere del suo fondatore, Rufino Tamayo. Di tanto in tanto si possono trovare mostre temporanee che mostrano il lavoro di artisti di fama, con opere che vi faranno riflettere sui significati e le cause che li hanno portati a fare tali opere.

Museo Soumaya

Questo meraviglioso museo ha due campus: Plaza Carso, che ha un’architettura unica e innovativa, una struttura asimmetrica argento forme lisce, con somiglianza con la scultura di Rodin, con 46 metri di altezza e 16.000 lastre di alluminio esagonale, e Plaza Loreto. Le collezioni che troverete in questo museo includono quella di Ex maestri europei, con opere artistiche italiane, francesi, tedesche e spagnole dal XV al XVIII secolo, sale con opere di Nuova arte spagnola e sudamericana, e una mostra del maestro Auguste Rodin, quest’ultimo è il secondo più grande al mondo al di fuori della Francia.

Leggi la nostra guida al Museo Soumaya

Museo Interattivo di Economia

Noto per essere stato il primo museo al mondo che spiega le sue mostre, i temi dell’economia, delle finanze e dello sviluppo sostenibile, con l’aiuto delle più avanzate tecnologie. In questo sito potrete godere di un’esperienza divertente e didattica attraverso le sue sale permanenti e le sue mostre temporanee. Troverete ciascuna delle camere permanenti che occupano un piano all’interno dell’edificio, a partire dalla camera di crescita e benessere, passando attraverso le finanze della società, i principi di base dell’economia e termina il tour nella sala dello sviluppo sostenibile.

Ti consigliamo di chiedere anche corsi e workshop attivi, in quanto includono argomenti su finanza personale, marketing e business, tra gli altri.

Museo di Frida Kahlo

chiamato Anche “La Casa Blu”, questo bellissimo museo vi permetterà di visitare quello che una volta era la casa e la casa dell’artista Frida Kahlo, scoprendo che c’è una forte relazione tra Frida, il suo lavoro artistico e la sua casa. L’interno della casa vi mostrerà un’atmosfera calda e ricettiva, con bellissimi colori decorativi e mobili rustici, dove è possibile contemplare alcuni dei dipinti che l’artista ha fatto e che oggi continuano ad essere un simbolo della cultura messicana.

Museo Nazionale delle Culture

Il Museo Nazionale delle Culture è un luogo dove si può apprezzare più di 14.000 oggetti provenienti da diverse parti del mondo, che rappresentano interamente epoche diverse, non solo per la sua bellezza, ma anche per il suo significato storico, i costumi, i valori, le idee e le credenze circa i pezzi.

Attualmente la collezione del museo è divisa in 3 sale: la Sala Internazionale, dove sono presenti pezzi provenienti da varie regioni e culture del mondo; la Sala del Mediterraneo, composta da oggetti provenienti da Grecia, Roma, Egitto, Levante, Mesopotamia e Persia; e la Sala della Cina, che affronta le tradizioni, le credenze e la cultura cinese in generale.

Museo dei Bambini Papalote

Senza dubbio l’opzione migliore per i bambini di godere di una giornata di divertimento in un museo e per gli adulti di divertirsi allo stesso tempo guardando tutte le attività interattive offerte qui. Papalote Museo del Niño, popolarmente noto per il suo motto “Gioco, gioco e imparo”, vi regalerà un’esperienza indimenticabile, con i suoi splendidi giardini, il suo ambiente di apprendimento e intrattenimento e un gran numero di mostre e giochi didattici. All’interno del museo c’è anche un cinema, noto come il Mega-schermo IMAX, dove vengono mostrati diversi film sulla fauna selvatica e sui misteri dell’universo.

Museo Nazionale di Storia

Situato all’interno dell’incredibile Castello di Chapultepec, questo museo ha più di 90 mila oggetti e pezzi, che rappresentano il patrimonio storico del popolo messicano. Per lo studio e la dimostrazione, troverete questi pezzi classificati in dipinti, numismatica, documenti, tecnologia, abbigliamento e mobili.

L’esperienza offerta da questo museo va oltre la sua collezione, poiché dal momento in cui salirai sulla collina su cui si trova, sentirai di aver fatto un viaggio nel passato, quando il castello era simbolo di potere, eleganza e bellezza. Alla fine del tour puoi andare al negozio del museo, dove vengono offerti artigianato, opere in ceramica e argento e altri oggetti interessanti.

Universale

Un luogo che lascerà a bocca aperta alle stelle, il Museo della Scienza dell’Università Nazionale Autonoma del Messico, ti permetterà di ricordare l’immensità dell’universo, imparando diversi argomenti, come la chimica, la salute, l’evoluzione e altri grandi argomenti.

Nel luogo si possono trovare diversi laboratori e attività interattive, che vi daranno l’opportunità di osservare, imparare e conoscere fenomeni scientifici o il progresso tecnologico.

Ti consigliamo di scoprire i tempi per andare alla funzione del Planetario del luogo, dal momento che non puoi perdertelo.

Museo Murale Diego Rivera

In questo luogo troverete una delle opere più note del talentuoso muralista messicano Diego Rivera, Sogno di una domenica pomeriggio in Alameda Central”, un’opera artistica è così importante che nel corso degli anni è stata restaurata, protetta e salvaguardata con grande sforzo. Questa magnifica opera vi racconterà la storia messicana, in un periodo che va dal tempo della Conquista fino all’anno di 1940, tra cui personaggi importanti, come Cortés, Sor Juana, Iturbide, Maximiliano e Carlota, e Porfirio Díaz, tra gli altri. Vedrete anche i diversi edifici rappresentativi della città, come il Monumento alla Rivoluzione, la Banca del Messico, l’Arena, i chioschi e le fontane di quei bei tempi.

Museo Nazionale dei Francobolli

Un sito per gli appassionati di stampa o coloro che cercano di conoscere l’argomento, qui potrete conoscere diversi modi di impiegare tecniche come la linografia e litografia. Il museo ha più di 12.000 opere che compongono la Collezione Nazionale di Stampe, che rappresentano il patrimonio artistico con artisti come Mexiac, José Posada, Siqueiros e Tamayo, mentre le opere di artisti internazionali sono mostrati, come Jacques Villon, Richard Serra, Hans Richter, Josef Albers, tra gli altri.

Museo del Giocattolo Vecchio Messico

Un museo dove potrete apprezzare la storia e la cultura messicana in modo diverso, facendolo attraverso la più grande collezione di giocattoli del mondo, sia di origine artigianale che industriale, che ci ricorda tutti la fase più felice della nostra vita, la nostra infanzia.

Se hai la possibilità di farlo prima di recarti sul posto, ti consigliamo di prenotare una visita guidata, in questo modo potrai conoscere i diversi orari e luoghi da cui provengono i giocattoli.

Museo Anahuacalli

Questo museo fa parte dell’eredità che Diego Rivera ha lasciato al popolo messicano e al mondo, e tra le sue mura troverete più di 50 mila pezzi di origine preispanica che l’artista è stato raccolto per tutta la sua vita. Puoi anche vedere la collezione di arte popolare, che cresce anno dopo anno, poiché ogni Giorno dei Morti vengono raccolte le offerte fatte a Diego Rivera. Questi pezzi provengono da diversi stati del paese e tra questi ci sono vasi, piatti, pentole, candelabri, vasi, maschere, cestini, cappelli e molti altri oggetti popolari.

Museo Nazionale di Interventi

Ospitato in un ex convento del XVI secolo, il Museo Nazionale di Interventi, che vi permetterà di fare un cammino storico esteri, gli interventi che sono stati in Messico, al momento dell’Indipendenza, il Porfiriato, le guerre che hanno avuto luogo in quei tempi, i trattati che sono stati fatti e le varie battaglie che sono state combattute. Il luogo perfetto per avere un’idea di come si è formata l’identità nazionale messicana e la politica estera che si è evoluta in ciò che oggi costituisce la nostra società.

Museo della Memoria e della Tolleranza

Un sito che invita a ricordare, riflettere, essere critici e pensare a modi per evitare gli errori del passato. Il Museo della Memoria e della Tolleranza ha due aree: Area di Memoria, una mostra sul genocidio effettuato dai primi anni del NOVECENTO, in particolare l’Olocausto, cosa si può fare in questa parte del museo ti ritrovi invaso con sentimenti contrastanti; e la Zona di Tolleranza, che invita i visitatori a riflettere su temi come la tolleranza, il dialogo, i diritti umani, la discriminazione, la media e la sua influenza sulla società e sulla grande diversità culturale del Messico.

Museo Universitario di Arte Contemporanea

Inaugurato nel 2008, il Museo Universitario Arte Contemporáneo o MUAC, ha la prima collezione aperta al pubblico di arte attuale in Messico, in cui si trovano 1.416 opere artistiche, 26 fondi documentari e 4 collezioni associate. La collezione artistica della collezione principale inizia nel 1952, coinvolgendo artisti che erano legati alla fondazione della Ciudad Universitaria, continuando all’arte moderna del presente.

L’esperienza che questo museo vi offrirà è di ammirazione e bellezza, apprendimento e cultura. Le mostre associate del museo vi lasceranno stupiti con i suoi pezzi innovativi, tra cui spicca la collezione Grupo Corpus, con opere realizzate da artisti attuali.

Museo dell’Oggetto dell’Oggetto

Nel Museo dell’Oggetto dell’Oggetto o MODALITÀ, come è popolarmente noto, troverete mostre temporanee che vanno dalle più banali oggetti di uso quotidiano, per i più rari e unici nel loro stile. Concluderete la vostra visita stupiti dalla moltitudine di collezioni che vengono a mostrare qui, il cui scopo è quello di trasmettere lo scopo degli oggetti in mostra, promuovendo così l’apprezzamento per le arti grafiche, la comunicazione, il design e la storia.

Casa Museo Carranza

Questo palazzo fu costruito nel 1908 dall’ingegnere civile Manuel Stampa, con uno stile francese per quel tempo, e oggi è sede del Museo Casa de Carranza, dove è possibile vedere una collezione di circa 3.400 pezzi, tra libri, oggetti, mobili dell’epoca e oggetti personali di Venustiano Carranza. Come parti centrali della mostra in questo museo, sono l’originale del Piano di Guadalupe, la penna con cui sono stati firmati il Piano e la Costituzione di 1917, e una riproduzione della stessa Costituzione su lastre di metallo.

Museo José Luis Cuevas

Nel Museo José Luis Cuevas troverai una collezione di arte contemporanea che ti lascerà stupito dalla bellezza delle opere, dalla varietà di stili e dal numero di artisti. Vedrete più di 1.860 opere di artisti principalmente latinoamericani, in diverse stanze e aree del luogo, che cambiano costantemente nel corso dell’anno.

Una delle opere principali che vedrai è la famosa La Giganta, che si trova nel centro del cortile del museo. Il sito ha anche mostre temporanee, che mostrano principalmente opere di José Luis Cuevas stesso.

Museo del Fumetto

Immergiti in questo favoloso museo per conoscere la storia del cartone animato messicano, che può essere visto come una critica della società, della cultura e dei costumi. Troverete 4 sale principali: Sala del XIX secolo, che mostra le origini del cartone animato in Messico, dandovi la possibilità di vedere il primo cartone pubblicato nel paese; Sala Siglo XX e Padres de la Caricatura, dove si incontrano i vignettisti che sono stati in grado di mostrare le loro opere con libertà di espressione; Sala Fundadores de la Sociedad Mexicana de Caricaturistas, che è la base di questo museo e la società; e, infine, la Sala de Caricatura nei media, che mostra le opere di fumettisti nella stampa nazionale.

Templo Mayor Museum

Un tour del Templo Mayor de Tenochtitlan, città del popolo Mexica o azteco, è senza dubbio un’esperienza unica e indimenticabile, che puoi vivere solo in questo spettacolare museo. Incontra gli antichi dei Mexica, come Tlaloc, dio della pioggia, o Huitzilopochtli, dio della guerra e patrono del popolo Mexica. Con più di 7.oggetti 000 recuperati durante gli scavi effettuati sul sito, questo museo è un gioiello della storia preispanica, dove imparerai tutto sulla cultura, i costumi e la società del popolo Mexica.

Museo Ripley

Da non perdere, il Ripley Museum ospita uno dei più grandi campioni di oggetti rari e strani, raccolti dal collezionista e fumettista Robert L. Ripley durante le sue esplorazioni. Nelle sue 12 sale espositive potrai osservare una replica in cera dell’uomo più alto del mondo, una bottiglia di vino di ratto, teste voodoo umane ridotte, tute da astronauta e molte altre cose rare e speciali.

Ruth Lechuga Casa Museo

Visita questo museo per conoscere la collezione della dottoressa Ruth Lechuga, con più di 10.000 pezzi che rappresentano l’attività quotidiana delle varie popolazioni indigene del Messico. Sarete in grado di osservare maschere ,presepi (figure in scala che rappresentano la nascita di Gesù Cristo), vestiti, lacche, cesti, figure in legno e molti altri oggetti, che apprezzerete per il loro valore artistico e per il significato che hanno in termini di vasta gamma di culture integrate in Messico.

Museo del Cioccolato

Il museo più appetitoso di Città del Messico, il MUCHO, come è popolarmente noto, ti introdurrà alle tecniche utilizzate nella produzione del cioccolato e alla sua rilevanza nella cultura messicana. I tuoi sensi del tatto, dell’olfatto e del gusto saranno assediati dalle straordinarie qualità del cioccolato, potendo assistere ai laboratori e ai corsi che sono in atto, con degustazioni di cioccolato, concerti occasionali e visite guidate che rivelano la storia di questo delizioso prodotto.

Alla fine della vostra visita vi consigliamo di andare al negozio del museo, dove è possibile acquistare deliziosi cioccolatini e piatti o bevande a base di cacao e cioccolato.

¿Cosa ne pensi di questi straordinari musei? Vi invito a visitarli e a darci la vostra opinione. ¡Hasta pronto!

Booking.com

36 Compartir

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.