I migliori allenatori di nuoto degli Stati Uniti hanno abusato degli adolescenti, li hanno impregnati, coperti per decenni: Cause legali

author
2 minutes, 27 seconds Read

Come una bambina di 11 anni scelta per allenarsi sotto il leggendario allenatore di Però, da 15, aveva lasciato lo sport per paura dopo anni di inquietante presunta violenza sessuale da King che è culminata nel suo allenatore, poi 37, chiedendole di sposarlo.

“Il mio abuso sessuale era prevenibile al 100%”, ha detto Grodensky, 51 anni, mercoledì mentre intentava una causa contro USA Swimming. “Credo che la mia traiettoria di vita sarebbe stata drasticamente diversa se USA Swimming non avesse una cultura che consentisse di allenare gli abusi sessuali. E ‘ stata quella cultura che ha permesso ad Andy King di abusare di me per anni senza conseguenze.”

Grodensky era una delle sei donne a presentare una serie di cause legali contro USA Swimming mercoledì, sostenendo che il corpo direttivo ignorava i segni di abusi sessuali da parte degli ex Stati Uniti. Allenatore olimpico Mitch Ivey e molti altri membri dello staff in una decisione che ha coltivato una cultura di abuso per decenni.

Le tre cause legali, depositate presso la Corte superiore della contea di Alameda e la Contea di Orange in base alla nuova legge sulle vittime di abusi sessuali della California, sostengono l’abuso di Ivey, l’ex allenatore di nuoto di San Jose Andrew King e il direttore della squadra nazionale Everett Uchiyama risale agli 1980.

Le donne sostengono che USA Swimming sapeva che gli allenatori erano predatori sessuali, ma avevano comunque accesso a dozzine di giovani nuotatori in una decisione che proveniva dall’alto verso il basso—dall’ex direttore esecutivo Chuck Wielgus alle associazioni e ai club locali.

L’insabbiamento sistematico, sostengono queste donne, ha creato una cultura che esiste ancora con USA Swimming.

Grodensky afferma che King si è avvicinato ai suoi genitori per istruirla negli 1980. Inizialmente entusiasta della prospettiva di lavorare con una leggenda del nuoto, Grodensky sostiene che King ha iniziato a governare lei poco dopo a San Ramon Valley Aquatics—e alla fine l’ha aggredita sessualmente quando era 12 durante USA Swimming sanzionato incontra.

King eseguiva anche strofinamenti di olio caldo sulle cosce e sulle spalle delle nuotatrici, e si radeva persino le gambe, sostiene la tuta. Grodensky ha detto King una volta le ha detto “la sua carriera di nuoto sarebbe finita se avesse detto a qualcuno della loro relazione”, ma ha detto che anche l’abuso dell’allenatore sembrava essere un segreto aperto nel nuoto. A swim incontra, i suoi “concorrenti avrebbero sollevato la questione” di abuso di King con lei.

Grodensky ha detto che King ha avuto rapporti sessuali indesiderati con lei per la prima volta agli U. S. Championships del 1984 a Fort Lauderdale quando aveva 15 anni. Un anno dopo, la causa sostiene, Re, poi 37, le chiese di sposarlo. Grodensky ha detto che era così allarmata che si è licenziata.

Grodensky è una delle tre donne nella causa per accusare King di averli aggrediti. USA Swimming e Pacific Swimming gli hanno permesso ” di usare la sua posizione di autorità per manipolare e aggredire sessualmente più di una dozzina di nuotatrici minori…

Leggi il resto della storia qui.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.