Il metotrexato controlla il danno articolare nell’osteoartrite della mano, un piccolo studio mostra

author
2 minutes, 12 seconds Read

Il primo studio progettato per valutare l’efficacia del metotrexato sull’osteoartrite della mano rileva che mentre il trattamento non ha dimostrato un’efficacia superiore rispetto al placebo sul dolore o sulla funzione, ha ridotto significativamente la progressione del danno articolare.

“I nostri risultati mostrano un effetto strutturale del trattamento che facilita il rimodellamento osseo e sembra rallentare la progressione strutturale erosiva dell’osteoartrite digitale con un effetto apparentemente più pronunciato nei pazienti con lesioni precoci. Penso che questo sia un punto importante. La principale lamentela per le persone è la deformità legata all’evoluzione strutturale in questa malattia”, secondo il Prof. Christian Roux, capo dell’unità congiunta in reumatologia presso l’Università della Costa Azzurra in Francia, e autore principale dello studio. Il Dott. Roux ha presentato i risultati all’inizio di questo mese all’American College of Rheumatology annual meeting.

L’osteoartrite della mano erosiva è caratterizzata da erosione ossea e rimodellamento, il che suggerisce che le citochine pro-infiammatorie sono attive. L’infiammazione delle articolazioni nei pazienti con osteoartrite può suggerire una somiglianza con i reumatismi infiammatori, come l’artrite reumatoide e l’artrite psoriasica.

Si è trattato di uno studio prospettico, monocentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo della durata di un anno, condotto su pazienti con osteoartrite erosiva della mano. Lo studio ha incluso 64 pazienti che sono stati suddivisi in due gruppi: placebo e un gruppo di trattamento che ha ricevuto 10 mg a settimana di metotrexato.

L’endpoint primario dello studio era una riduzione del dolore a tre e 12 mesi. L’endpoint secondario includeva una riduzione del dolore e la progressione come dimostrato dalla risonanza magnetica (MRI) a 12 mesi. Il punteggio del dolore VAS è stato 17,5 (da 28,4) rispetto a 8,4 (da 25,2) per il gruppo placebo.

Correlati: “Linee guida per il trattamento dell’osteoartrite della mano”

” Lo studio non ha dimostrato un’efficacia superiore del metotrexato rispetto al placebo sul dolore e sulla funzione in soggetti con osteoartrite della mano erosiva. Ha ridotto significativamente la progressione del danno articolare rispetto al placebo e sembra facilitare il rimodellamento osseo”, ha detto il Dr. Roux in una dichiarazione scritta. “È possibile che dobbiamo trattare prima se vogliamo avere un effetto sul dolore. Tuttavia, i nostri risultati mostrano un effetto strutturale del trattamento che facilita il rimodellamento osseo e sembra rallentare la progressione strutturale erosiva dell’osteoartrite digitale con un effetto apparentemente più pronunciato nei pazienti con lesioni precoci. Penso che questo sia un punto importante. La principale lamentela per le persone è la deformità legata all’evoluzione strutturale in questa malattia.”

L’osteoartrite è una malattia dell’intera articolazione, che coinvolge la cartilagine, il rivestimento articolare, i legamenti e l’osso caratterizzato dalla rottura della cartilagine, dai cambiamenti ossei delle articolazioni, dal deterioramento dei tendini e dei legamenti e da vari gradi di infiammazione del rivestimento articolare.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.