ReliefWeb

author
2 minutes, 27 seconds Read

L’attuazione NAPHS è stimato a costare circa settanta milioni di dollari nei cinque anni della sua attuazione 2020-2024. Il costo NAPHS è un investimento modesto date le potenziali vite salvate e il pedaggio economico evitato dalle minacce sempre emergenti per la salute pubblica nello stesso periodo. La mappatura delle risorse e la mobilitazione sono fondamentali poiché solo il 25% del budget è finanziato. È pertanto necessario che tutte le parti interessate svolgano i rispettivi ruoli per garantire che il Sud Sudan stabilisca e mantenga le capacità di RSI necessarie per la sicurezza sanitaria.

EXECUTIVE SUMMARY

Le minacce emergenti e riemergenti con potenziale pandemico continuano a sfidare i sistemi sanitari fragili nella regione africana, creando enormi costi umani ed economici. Il 10 ° focolaio in corso di malattia da virus Ebola (EVD) nella vicina Repubblica Democratica del Congo (RDC), è già il secondo più grande focolaio di EVD dopo l’epidemia devastante in Africa occidentale da 2013-2016. Per i paesi limitrofi, tra cui la Repubblica del Sud Sudan, per mitigare efficacemente la trasmissione transfrontaliera di EVD, devono essere operativamente pronti a rispondere adeguatamente. Tuttavia, sono necessarie risorse sostanziali per coinvolgere i settori e i partner interessati ad attuare sistematicamente azioni di preparazione che avranno un impatto duraturo e contribuiranno al rafforzamento delle capacità fondamentali per l’IHR (2005).

La pianificazione della sicurezza sanitaria e la preparazione alle emergenze sono essenziali per l’efficace attuazione della RSI 2005. In linea con la strategia regionale per la sicurezza sanitaria e le emergenze, i paesi della regione AFRO dell’OMS stanno valutando le loro capacità fondamentali dell’IHR e successivamente stanno sviluppando piani d’azione nazionali per affrontare le lacune di capacità individuate. Molte delle capacità fondamentali e gran parte delle infrastrutture necessarie per l’efficace attuazione della RSI contribuiscono anche a stabilire la preparazione operativa per le emergenze da tutti i rischi.

Investire nella preparazione alle emergenze è altamente conveniente, protegge le vite e salvaguarda i mezzi di sussistenza e le comunità. Sia misurato in vite umane salvate o interruzioni economiche evitate, il ritorno sugli investimenti in epidemie, pandemie e preparazione alle emergenze è elevato.

La valutazione esterna congiunta (JEE) delle capacità di attuazione dell’IHR per il Sud Sudan, condotta nell’ottobre 2017, ha confermato molte gravi lacune che minacciano la salute pubblica, l’ambiente e l’economia del Sud Sudan.
L’obiettivo del NAPHS è quello di costruire capacità nazionali affinché la Repubblica del Sud Sudan sia una nazione resiliente in grado di prevenire, rilevare e rispondere a qualsiasi minaccia per la salute pubblica.

Il Comitato Direttivo Nazionale (NSC) e il Comitato Tecnico (TC) guideranno l’attuazione del piano. Il Ministro degli Affari di Gabinetto è il presidente della NSC.

Il Ministero della Salute è il segretariato del NSC e presiede il Comitato Tecnico. Tutte le agenzie esecutive dovrebbero presentare relazioni mensili al segretariato che dovrebbe analizzare, consolidare e presentare al comitato direttivo per il processo decisionale strategico.

Il PAN incorpora raccomandazioni di alto livello al governo della Repubblica del Sud Sudan, ai partner dell’Ufficio nazionale dell’OMS &, all’Ufficio regionale dell’OMS & e ad altri donatori sulle priorità di attuazione.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.